117 Candidature per la quarta edizione di BioUpper

La Call For Startup di BioUpper, lanciata lo scorso 16 ottobre 2019 e rivolta ad aspiranti imprenditori, ricercatori e digital startupper nell’area del digital health per il settore delle Scienze della Vita, ha accolto 117 candidature per la quarta edizione.

All’iniziativa hanno aderito a gran voce le startup, con il 71% delle candidature, seguite dagli aspiranti imprenditori, 21%, e dagli spin-off, fanalino di coda con solo l’8%. La distribuzione geografica mostra una risposta positiva da parte del Nord Italia per il 52% dei progetti presentati, seguita dal 19% del Centro Italia e il 15% dal Sud e Isole. Inoltre, quest’anno la quarta edizione di BioUpper è stata un polo di attrazione e visibilità oltre i confini nazionali, un dato confermato dal 14% candidature estere.

Analizzando il livello tecnologico delle realtà candidatesi, emerge uno spaccato interessante che vede in cima alla classifica le realtà con un Technology Readiness Level compreso tra 6 e 5; inoltre, il 51% delle candidature pervenute è coperta da brevetto, un dato significativo che conferma l’alto grado di evoluzione delle iniziative presentate.

Dall’utilizzo della tecnologia per migliorare l’esperienza del paziente e della diagnosi in molteplici aree terapeutiche, tra le quali oncologica, respiratoria e cardio-renale-metabolica, alla proposta di soluzioni innovative che garantiscano il rispetto dei costi e la sostenibilità del sistema Salute Italiano. Le proposte imprenditoriali dei candidati alla quarta edizione di BioUpper rispondono a tutte le aree di interesse dell’iniziativa, e sono riconducibili alle aree terapeutiche in cui Novartis è leader di settore da anni.

 

 

Le candidature raccolte saranno analizzate dal Comitato di valutazione di BioUpper, che individuerà fino a un massimo di 20 progetti che prenderanno parte ai Selection Days il prossimo 4-6 marzo in Cariplo Factory. In occasione delle giornate istituzionali, la Giuria di BioUpper identificherà i migliori progetti finali, fino a un massimo di 10, che accederanno al programma di accompagnamento imprenditoriale, personalizzato, modulare e composto da un calendario di lezioni e workshop, intervallati da sessioni di progettazione e revisione con esperti di settore provenienti dalle aziende Novartis, IBM e Cariplo Factory.